Malta Open - International Karate Championships - G.K.S.I.F. - Gakko Karate-do Shotokan Italia Federation

Vai ai contenuti

Menu principale:

Malta Open - International Karate Championships

News

È giunta alla 14^ edizione la competizione “Malta Open”, ed è sicuramente – tra le classiche – una delle gare europee più importanti e più attese dagli Atleti del vecchio continente.

Le date di questa edizione 2016 sono state il 18 marzo
per le gare di Kata, il 19 marzo per gli incontri di Kumite. La manifestazione si è svolta all’interno del Cottonera Sports Complex, una splendida struttura polifunzionale, in grado di ospitare comodamente ben 4 tatami, gli oltre 600 iscritti e le delegazioni a supporto.

La GKSIF, in rappresentanza dello C.S.A.In. – Centri Sportivi Aziendali e Industriali, Comitato Provinciale Taranto e Comitato Regionale Puglia, ha iscritto alle gare maltesi ben 15 concorrenti, guidati da Akira Cavallo (Coach Kumite) e da Giuseppe Cavallo e Sara Colella (Coach Kata). Questi i nomi dei partecipanti alle gare:

• Kumite: Luca Pavese, Leonardo De Salve;
• Kata: Sara Colella, Andrea Pulito, Alessio Marsiglia, Valentina Manfredi, Micaela Cavalo, Noemi Stendardo, Kevin   De Sales, Andrea Tremamunno, Antonio Lotta, Francesco Mariano, Marco Zottino, Luca Bianco, Pietro Maraglino.


Negli ultimi mesi, tutti questi ragazzi si sono allenati tenacemente in palestra tutti i giorni (domeniche comprese) perché, forti dell’esperienza positiva fatta nelle passate edizioni, sapevano che questa volta avrebbero ottenuto risultati ancor più gratificanti. E così è stato, infatti ben 8 nostri ragazzi – quindi più della metà – hanno provato la gioia di salire sul podio per sollevare al cielo il trofeo conquistato.

Questi i loro piazzamenti, nelle loro rispettive categorie:

Noemi Stendardo 3° Kyu (Cintura Marrone) – 1° posto Kata;
Andrea Tremamunno
6° Kyu (C. Arancio) – 1° posto Kata;
Piero Maraglino
7° Kyu (C. Gialla) – 1° posto Kata;
Marco Zottino
7° Kyu (C. Gialla) – 2° posto Kata;
Luca Pavese
4° Kyu (C. Blu) – 3° posto Kumite;
Micaela Cavallo
3° Kyu (C. Marrone) – 3° posto Kata;
Antonio Lotta
6° Kyu (C. Arancio) – 3° posto Kata;
Francesco Mariano
7° Kyu (C. Gialla) – 3° posto Kata.


Una speciale menzione tuttavia va fatta anche per gli altri Atleti, che hanno conquistato comunque una posizione finale in graduatoria significativa: tre 4i posti e quattro 5i posti.

Ma, al di là dei lusinghieri risultati ottenuti, a tutti loro – Atleti e Coach – va il plauso di tutta la nostra comunità per aver ben rappresentato l’Italia, Taranto e il Karate Shotokan, in un contesto sportivo difficile e agguerrito, dove le squadre di 24 nazioni europee e paneuropee
hanno schierato il meglio in loro rappresentanza, raggiungendo ottimi risultati.

Certo, la targhetta con inciso il nome “Italia” non è ancora presente sulla “Honour Shield”
(la tavola che ricorda le nazioni che hanno vinto più trofei per ciascuna edizione) ma il trend è positivo e se tanto mi dà tanto … presto sarà possibile leggere GKSIF anche lì!

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu